Le formiche sono insetti piuttosto comuni, normalmente presenti sul tutto il territorio, sia in campagna che in città, all’interno ed all’esterno degli edifici.

Si presentano di piccole dimensioni e tendono ad insediarsi in tutti quegli ambienti in cui si possono trovare cibo e acqua, per cui anche all’interno delle mura domestiche oltre che in altre attività come bar, locali ed addirittura ospedali.
In caso dovessero diventare un problema per via della loro presenza massiccia è opportuno procedere alla disinfestazione. Nonostante sembrino animali innocui possono, infatti, avere azioni distruttive; basti pensare che un’unica colonia può provocare danni come quelli, ad esempio, all’isolamento del tetto.

Quindi, è facile capire che se si presenta un’infestazione massiva in condominio, la situazione potrebbe degenerare rapidamente, in quanto le formiche possono infestare non solo le abitazioni private, ma anche arrecare notevoli danni e cedimenti alla struttura dell’edificio stesso.

Esistono diverse tipologie di formiche, quelli più comuni sono quelle nere, ma quelle particolarmente infestanti sono le formiche rosse, pericolose non solo per la salute dell’edificio ma anche per quella delle persone che vi abitano. Formiche rosse come eliminarle?

Per intervenire in modo efficace non è tanto importante concentrarsi sull’eliminazione degli insetti in sé ma anche e soprattutto sulle cause che hanno portato alla presenza delle formiche ed intervenire sul formicaio.

Eliminare formiche

Le migliori strategie per procedere alla disinfestazione delle formiche riguardano una prima analisi delle colonie presenti e capire esattamente quale è il tipo di formica infestante per adottare la strategia più giusta ed utilizzare i prodotti più adatti. Oltre a questo una buona regola è quella di compiere una valutazione post-intervento in modo di capire se il lavoro svolto ha fatto raggiungere gli obiettivi sperati.

Vedi anche  Obbligo Disinfezione Condominio

debellare formicheGli ambienti casalinghi tendono ad essere colonizzati dalle formiche soprattutto nella stagione primaverile. Nei primi mesi più caldi dell’anno, infatti, il loro metabolismo si risveglia e questo rende questi insetti più audaci e meno timorosi nei confronti dell’uomo portandoli ad avvicinarsi alle mura domestiche.

Per tenerle distanti dalle case è utilissimo adottare alcuni semplici accorgimenti: non lasciare in giro avanzi di cibo e briciole, attenzione anche a quello degli animali domestici; non accumulare spazzatura e pulire in modo frequente i bidoni di umido e indifferenziata ed andare a bloccare ed individuare i possibili punti di ingresso come crepe o piccoli passaggi con l’esterno o con le tubature.

Se una buona prevenzione non è sufficiente si può in prima battuta provare ad utilizzare sistemi naturali che possono essere ottimi repellenti oppure insetticidi d natura chimica. Se però l’infestazione fosse più grande o se si dovessero eliminare formiche in condominio è bene intervenire in modo mirato e rapido.

La cosa migliore da fare, pertanto, è rivolgersi ad una ditta di esperti nella disinfestazione che si occuperà di analizzare ed andrà a valutare la singola situazione. In più un esperto sarà in grado di utilizzare prodotti che se usati da chi non ha le competenze adeguate potrebbero, addirittura, risultare rischiosi e pericolosi per la salute.

Disinfestazione formiche prezzi

La disinfestazione da formiche, anche in condominio, è tra gli interventi più economici! Ma quanto costa precisamente?

Naturalmente per poter rispondere a questa, bisogna sempre tener conto, in sede di sopralluogo, di alcuni fattori che ne determinano il costo finale:

  • Estensione e gravità dell’infestazione
  • Tipologia di formiche
  • Difficoltà strutturali o logistiche da superare

Solitamente, in linea di massima, il prezzo per un singolo intervento va da un minimo di 80 euro, a un massimo di 200/300 euro, per interventi su aree più estese, come appunto un condominio.

Vedi anche  Ripartizione Spese Fogne Condominiali

Spesso, poi, in base alla gravità e ai danni riportati alla struttura, si potranno proporre trattamenti ripetuti, per poter avere così l’efficacia massima dell’intervento.